Freddo non ti temo, l’ipersensibilità dentinale: cause e rimedi professionali.

Il freddo invernale è alle porte e, insieme ai classici mali di stagione quali tosse e raffreddore, ci regala talvolta la fastidiosa sensazione di sgranocchiare cubetti di ghiaccio. Si tratta dei dolori dovuti all’ipersensibilità dentinale, causati dall’esposizione della dentina, che affliggono con maggior frequenza le persone di mezza età e si acutizzano durante l’inverno.      

Il tessuto, custode della polpa, costituisce la struttura portante del dente ed è attraversato da tubuli contenenti fibre nervose: in condizioni ottimali viene preservato dalle gengive e dallo smalto, che spesso – però – sono suscettibili a lesioni. La Società Italiana di Endodonzia (S.I.E.) fa  chiarezza sulle principali cause: in primis l’abrasione, dovuta a uno spazzolamento non corretto, realizzato con movimenti aggressivi e prodotti di qualità scadente. Che si tratti di uno spazzolino dalle setole troppo dure o di un dentifricio erosivo a risentirne è il colletto dentale, la porzione a ridosso della gengiva. La seconda causa è l’erosione: cibi e bevande acide, così come l’accumulo di placca, espongono le fibre nervose all’ambiente esterno arrecando una sensazione di dolore. Un simile meccanismo si genera anche nei soggetti affetti da disturbi alimentari e reflusso gastro-esofageo, il cui PH acido del vomito danneggia i tessuti dentali. Un’ulteriore causa sono le parafunzioni, sovraccarichi della muscolatura masticatoria come il bruxismo, ove il digrignare rovina lo smalto. Infine anche gli effetti collaterali di farmaci, trattamenti odontoiatrici e protesi non ben realizzate (iatrogenesi) non contribuiscono certo a preservare la salute dei denti.

Fioccano quindi le richieste di trattamenti professionali atti a occludere i tubuli mediante l’utilizzo di principi attivi specifici come fluoruro di sodio e fosfato di calcio, da affiancare a terapie domiciliari per il mantenimento dei risultati. Addio dunque ai fastidi dovuti all’escursione termica: grazie all’odontoiatria i denti non temono il gelo e il sorriso, specie se protetto da una calda sciarpa, è più che mai assicurato.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: